Un Fotografo a Bologna? Perché non una fotografa?

Paola Luciani è una poliedrica fotografa di Bologna che ha scelto un approccio non convenzionale alla fotografia.
Esperta di reportage in ambito culturale e sportivo e con un ricco bagaglio di esperienze come fotografa di eventi (quali matrimoni, photoset artistici, ecc.), ha aperto da qualche anno un proprio studio attrezzato a Zola Predosa, dove si cimenta nell’elaborazione e nella sperimentazione di nuove forme espressive legate alla fotografia.
Dotata di una spiccata sensibilità, sin dall’inizio della sua attività artistica Paola Luciani ha caratterizzato le sue opere ed i suoi progetti con una costante ricerca ed esaltazione delle sfumature umane, ritratte nelle loro tante sfaccettature, a partire dalla imperfezione – intesa non come accezione negativa ma come elemento che contraddistingue e rende unico, irripetibile, ciascun individuo.
Lo spiccato interesse e la forte curiosità nei confronti della natura umana, liberata da qualsiasi sovrastruttura di consenso estetico, hanno portato la fotografa bolognese ad elaborare progetti di grande impegno sociale, con particolare attenzione alle diversità e alla condizione della donna nella società contemporanea.
Per rendere ancora più efficace la sua opera, Paola Luciani ha scelto di avvalersi anche dello strumento della cosiddetta “fotografia terapeutica”, in grado di dare quasi una forma tridimensionale alle emozioni ritratte

in ciascuno scatto; un modo innovativo di affiancare la fotografia artistica alla narrazione del soggetto ritratto.
I progetti di fotografia sociale come Open(H)air, dedicati alla violenza contro le donne, e il progetto Queer Life sulle diversità di genere e sull’identità sessuale hanno avuto riscontri importanti, soprattutto fra i giovani, anche grazie all’intuizione di Paola Luciani che ha voluto andare oltre il mero spazio della mostra fotografica, organizzando dei veri e propri eventi teatrali di interazione creativa in cui ha voluto coinvolgere con successo musicisti, ballerini, videomakers e performers di diverse parti d’Italia.
Il messaggio artistico ed umano dello scatto fotografico è stato così scomposto e trattato nei vari ambiti dell’espressione, dalla musica alla danza, in modo da poter essere fruito ben oltre la sua natura statica.
Questo impegno ha permesso a Paola Luciani di poter tenere incontri e lezioni nelle scuole medie superiori e in alcune università, grazie anche alle tanto collaborazioni con studiosi come il Professore di Letteratura Inglese Raffaella Baccolini (Università di Bologna Campus di Forlì) e l’assistente Beatrice Spallaccia; Elisa Lucchi (psicologa); Nadia Berti (antropologa).


“Nulla è perfetto, facciamocene una ragione.
Per questo nelle mie fotografie racchiudo l’imperfezione e
ogni mia narrazione lascerà sempre più spazio
alla fantasia di chi osserva..”

BLOG

Iniziative notizie Progetti 
Collegium Lunae apre anche a Bologna
luglio 21, 2017 by paola 


L'Associazione di promozione sociale apre la sede anche a Bologna


Read More
Iniziative notizie Progetti 
La fotografia terapeutica diventa tesina per esame di maturità
luglio 10, 2017 by paola 


Teresa Greco e la sua esperienza di stage presso il mio studio.


Read More
Iniziative notizie Progetti 
Inferno
maggio 29, 2017 by paola 


"Inferno", spettacolo di danza al Teatro Celebrazioni


Read More